Matches

All'inferno e ritorno

domenica, 9 dicembre 2018, 17:47

di diego checchi

 Questa Lucchese non muore mai e la partita di oggi lo testimonia ampiamente. I rossoneri, per l’occasione in maglia bianca, sono scesi in campo con il 3-5-2 e dobbiamo dire che nel primo tempo hanno sofferto l’intraprendenza del Novara, che ha giocato un partita perfetta sotto il profilo dell’intensità, della determinazione e della tattica. La squadra di Viali, è meritatamente andata sul 2 a 0 ma sapete quando è scoccata la scintilla? Quando il tecnico Favarin è passato al 4-3-3 inserendo Bortolussi e Sorrentino, due giocatori molto bravi sul piano della corsa e che sono entrati in partita nel modo migliore, ristabilendo la parità sul filo di lana. È stato bravo anche Zanini a confezionare il cross dalla destra per Sorrentino che ha così portato sotto di un gol i suoi. Non ci è piaciuto proprio il primo tempo, dove la Lucchese è stata in balia degli avversari e in avanti Jovanovic e De Feo non hanno mai duettato. L’attaccante croato è parso in netta difficoltà, vogliamo darvi un dato: nella prima frazione la Lucchese non ha mai tirato in porta. Nella ripresa, la musica non è cambiata di molto fino ai cambi e abbiamo dovuto aspettare il 60’ per vedere il primo tiro della Lucchese. Una partita dai due volte da cui va salvato soltanto il finale, aver ripreso un risultato del genere, contro una squadra dal tasso tecnico comunque nettamente superiore, può rappresentare una bella iniezione di fiducia, soprattutto in vista di giovedì sera quando i rossoneri incontreranno la Pro Vercelli, un avversario tutt'altro che facile.

Andando alla cronaca della partita, il Novara è passato in vantaggio alla mezz’ora al termine di un’azione personale di Ronaldo, che dopo avere preso palla a meta campo, ha saltato Strechie e si è portato indisturbato al limite dell’area da dove ha trafitto Falcone con un potente rasoterra di destro. Dopo soli 5’ i padroni di casa hanno raddoppiato con un bel tiro a girare di Cinaglia che si è infilato nell’angolino sul secondo palo, dove Falcone non è riuscito ad arrivare. Nella ripresa, Falcone è subito protagonista con due ottimi interventi nei primi minuti. La Lucchese ha accorciato le distanze con Sorrentino che in corsa ha messo in rete il bel suggerimento di Zanini dalla destra al 39’ e dopo soli 2’ ha trovato il pareggio con Bortolussi di testa sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Novara – Lucchese 2 - 2

Novara: 12 Di Gregorio, 2 Tartaglia, 5 Schiavi, 6 Chiosa, 7 Manconi (27’ st 30 Cattaneo), 9 Eusepi, 13 Visconti, 14 Ronaldo (27’ st 4 Fonseca), 16 Bianchi (24’ pt 8 Sciaudone), 19 Cinaglia, 29 Mallamo (41’ st 20 Nardi). A disposizione: 1 Benedettini, 31 Drago, 23 Migliavacca, 24 Cordea, 25 Kyeremateng. Allenatore: Viali.

Lucchese: 22 Falcone, 3 Madrigali, 5 Martinelli, 6 Lombardo (5’ st 33 Zanini), 8 Greselin (26’ st 26 Mauri), 10 Provenzano, 14 Jovanovic (26’ st 9 Sorrentino), 16 Favale, 18 Gabbia (5’ st 23 Bortolussi), 20 Strechie (40’ 21 Isufaj), 28 De Feo. A disposizione: 1 Aiolfi, 31 Bacci, 11 Bernardini, 13 Santovito, 15 Palmese, 17 De Vito, 25 Fazzi. Allenatore: Favarin.

Arbitro: Sig. Maggio di Lodi.

Assistenti: Sig. Magri di Imperia e Sig. Rabotti di Roma 2.

Note. Ammoniti: 5’ pt Ronaldo (N), 6’ pt Gabbia (L), 31’ st Visconti (N), 49’ Cinaglia (N) Angoli: 8 - 2 Spettatori: 2785.un centinaio dei quali da Lucca

Reti: 30’ pt Ronaldo (N), 35’ pt Cinaglia (N), 39’ st Sorrentino (L), 41’ st Bortolussi (L)

 


Altri articoli in Matches


sabato, 8 giugno 2019, 23:27

Più forti di tutto

Al termine di una gara drammatica, conclusasi ai rigori a oltranza, la Lucchese conserva la categoria sul campo del Bisceglie. Pugliesi in vantaggio nel secondo tempo, poi nemmeno i supplementari decidono il match, servono i rigori con Falcone che ne para quattro. Tifosi straordinari e in delirio


sabato, 1 giugno 2019, 23:34

Il primo round è rossonero

Sorrentino uomo del match. L'attaccante romano regala tre punti che potrebbero essere pesantissimi in chiave salvezza ai rossoneri al termine di un match non spettacolare ma sicuramente avvincente. La Lucchese ha ora due risultati su tre per rimanere in categoria. Commento, tabellino e foto



sabato, 25 maggio 2019, 19:08

Buon compleanno Lucchese

Nel giorno del suo 114° compleanno la Lucchese batte 1-0 il Cuneo fuori casa e si garantisce l'accesso alla finale play out, piemontesi retrocessi ma con grande onore sul campo. Decide Zanini nella ripresa. Commento, tabellino e foto


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto