Matches

Sfatato il tabù Porta Elisa

giovedì, 18 ottobre 2018, 23:03

di diego checchi

Una Lucchese brillante, spumeggiante e che non ha mai sofferto, ed ha meritato una vittoria rotonda per 4-0. Questa è stata la prestazione più bella dell’anno. Abbiamo visto una squadra sciolta capace di fare gioco dal primo all’ultimo minuto e che ha messo in vetrina tutte le qualità che ha a disposizione mister Favarin. De Feo sta ritornando il giocatore che conoscevamo. Provenzano ha alzato i ritmi a centrocampo ed ha fatto un gran gol. Bortolussi è andato a segno ed è stato a volte imprendibile per gli avversari. Lombardo è un giocatore insostituibile per questa squadra. Insomma tutti hanno fatto il loro dovere ed hanno annichilito un Arzachena che non è nemmeno scesa in campo, forse era rimasta a festeggiare la vittoria contro la Juventus della giornata scorsa. A parte questa battuta bisogna dare solo meriti alla Lucchese, da mister Favarin che ha saputo ricaricare le batterie dopo il pareggio di Vercelli contro il Gozzano che ha lasciato l’amaro in bocca per come è arrivato. La Lucchese e questo lo diciamo senza ombra di dubbio, soprattutto quando è in casa, gioca meglio con il 4-3-3 perché può sprigionare tutte le proprie qualità offensive e poi questi ragazzi per conformazione fisica e tecnica interpretano meglio la difesa a quattro. Insomma si può dire che la Lucchese è una squadra camaleontica e la vittoria contro l’Arzachena da ancora più forza al lavoro di tutto lo staff tecnico. Una nota la vogliamo fare su Santovito, un ragazzo del ’99, che ha giocato da terzino sinistro con grande autorità. Insomma per finire ritornando alla squadra possiamo dire che la trasmissione in diretta sulla RAI della partita ha portato bene e tutta Italia ha potuto vedere il lavoro fatto da tutti i componenti di questa compagine. Andando alla cronaca della partita al quarto d’ora è stata la squadra rossonera ad andare vicina alla rete con una deviazione ravvicinata deviata in angolo dal portiere dell’Arzachena Pini. Sull’azione seguente da calcio d’angolo su cross di De Feo è stato lo stesso Bortolussi a mettere la palla in rete con un preciso colpo di testa per il vantaggio della Lucchese. Nella ripresa al secondo minuto, dopo un batti e ribatti in area ospite, il portiere Pini ha salvato la propria porta con un uscita disperata su una rovesciata a botta sicura di De Feo. Due minuti più tardi è arrivato il raddoppio dei rossoneri con un gran tiro da fuori area di Provenzano che si è insaccato a fil di palo in modo imparabile. Al 12’ è stata la volta di De Feo ad andare in rete mettendo dentro da distanza ravvicinata dopo aver raccolto un perfetto assist di Bortolussi autore di una bella azione personale. Al novantesimo le reti dei rossoneri sono diventate quattro a seguito di un calcio di rigore realizzato da Lombardo e decretato dal direttore di gara per fallo di mano di La Rosa.

Lucchese – Arzachena 4-0

Lucchese 4-3-3: 22 Falcone, 5 Martinelli, 6 Lombardo, 8 Greselin (30’ st Strechie), 9 Sorrentino (20’ st Jovanovic), 10 Provenzano, 13 Santovito (30’ st Palumbo), 18 Gabbia, 23 Bortolussi, 26 Mauri, 28 De Feo (38’ st Isufaj). A disposizione: 1 Aiolfi, 2 Palumbo, 7 Cardore, 11 Bernardini, 14 Jovanovic, 15 Palmese, 17 De Vito, 20 Strechie, 21 Isufaj, 30 Nieri, 31 Bacci, 33 Zanini. Allenatore: Giancarlo Favarin

Arzachena 4-4-2: 22 Pini, 3 La Rosa, 7 Loi (38’ pt Ruzzittu), 10 Gatto (22’ st Bruni), 11 Sanna, 14 Casini, 21 Taufer (36’ st Contini), 23 Pandolfi (22’ st Manca), 25 Trillò, 29 Baldan (36’ st Onofri), 30 Arboleda. A disposizione: 1 Ruzittu, 12 Carta, 6 Contini, 9 Bruni, 15 Casula, 17 Onofri, 18 Ruzzittu, 19 Porcheddu, 27 Manca, 28 Busatto. Allenatore: Mauro Giorico 

Arbitro: Sig. Cristian Cudini di Fermo.

Assistenti: Sig. Della Croce di Rimini e sig. Giorgi di Legnano.

Reti: 16’ pt Bortolussi (L), 4’ st Provenzano (L), 12’ st De Feo (L) e 45’ st rig. Lombardo (L).

Note. Ammoniti: 32’ pt Gatto (A), 35’ pt Santovito (L), 13’ st De Feo (L), 23’ Casini (A) e 45’ st La Rosa (A).angoli 8-4; spettatori 600 circa. Recupero 1’ pt e 5’st.

 


Altri articoli in Matches


giovedì, 18 aprile 2019, 23:31

C'è solo da essere orgogliosi per questi ragazzi

Una sconfitta che brucia per come è arrivata e perché immeritata: i rossoneri, dal cuore immenso, finiscono per perdere una gara che potevano almeno pareggiare: vantaggio di Zanini, poi gli emiliani la ribaltano a tempo scaduto: commento, tabellino e foto


sabato, 13 aprile 2019, 19:28

Cuore, grinta e... Falcone

Una grande prestazione a livello di grinta e determinazione, giusto l’approccio alla partita: La Lucchese impatta a Vercelli (0-0) anche grazie a un rigore parato a tempo scaduto dal suo portiere. Nel primo tempo padroni di casa pericolosi, nella ripresa occasionissima per De Vito. Commento, tabellino e foto



sabato, 6 aprile 2019, 19:29

Brutta partita, brutto stop

Dopo un primo tempo decisamente dimesso che vede il vantaggio ospite con Schiavi, i rossoneri provano a cercare di pareggiare, ma raramente impensieriscono il portiere piemontese, nonostante la superiorità numerica. Espulso anche mister Langella, Commento, tabellino e foto


sabato, 30 marzo 2019, 17:25

Con le unghie e con i denti

Una straordinaria e sempre più commovente Lucchese strappa tre punti a Olbia grazie a un gran gol di Sorrentino nel primo tempo. Ripresa di grande sofferenza, ma la difesa rossonera tiene. Grave infortunio a Greselin. Commento, tabellino e foto