Matches

Mister Marcolini: "Abbiamo costruito poco"

giovedì, 29 marzo 2018, 20:39

di diego checchi

Michele Marcolini si rammarica per il punto contro i rossoneri ma ammette che la sua squadra ha creato poco: "Ci abbiamo provato, l'atteggiamento è stato quello giusto, la palla l'avevano noi e non abbiano subito situazioni da gol, salvo la punizione a tempo scaduto, ma anche noi non abbiamo creato pericoli veri e propri. Abbiamo cercato di imporci, ma non sono usciti situazioni pericolose, loro bravi sulle palle alte".

"Dovevamo sbloccarla, e a quel punto sarebbe andata diversamente, ma non siamo stati brillanti e diamo merito alla Lucchese che è venuta qui per cercare un punto. Quando non ci sono spazi è più facile non trovare il gol, ma, ripeto, se si sbloccava, gli avversari dovevano cambiare mentalità. In ogni caso dovevamo fare meglio, ci abbiamo provato sino alla fine". 


Altri articoli in Matches


sabato, 18 maggio 2019, 21:10

Il primo round è rossonero

La Lucchese supera per 2-0 il Cuneo grazie a un primo tempo davvero di livello bagnato dalle reti di Sorrentino e Zanini, nella ripresa, i rossoneri restano in dieci per l'espulsione di Bernardini, soffrono ma tengono il prezioso vantaggio. Commento, tabellino e foto


sabato, 4 maggio 2019, 19:51

La Lucchese e i suoi tifosi si guadagnano i play out

Con un gol di Lombardo su rigore, i rossoneri piegano il Pontedera e si guadagnano, insieme ai tifosi, ancora una volta straordinari, il diritto a provare a cercare la salvezza sul campo. Commento, tabellino e foto di una gara che non ha risparmiato emozioni



sabato, 27 aprile 2019, 19:44

Con il fiato sospeso

La Lucchese non va oltre il pari a Chiavari contro l'Albissola: ora sarà decisiva la gara di sabato al Porta Elisa contro il Pontedera. Vantaggio iniziale di Provenzano, pari di Martignago nella ripresa. Occasioni per Provenzano, De Feo e Bortolussi. Commento, tabellino e foto


giovedì, 18 aprile 2019, 23:31

C'è solo da essere orgogliosi per questi ragazzi

Una sconfitta che brucia per come è arrivata e perché immeritata: i rossoneri, dal cuore immenso, finiscono per perdere una gara che potevano almeno pareggiare: vantaggio di Zanini, poi gli emiliani la ribaltano a tempo scaduto: commento, tabellino e foto