Matches

Si allunga il digiuno

venerdì, 2 febbraio 2018, 23:30

di diego checchi

Un pareggio che lascia l’amaro in bocca, soprattutto perché la Lucchese nel secondo tempo ha rischiato anche di perdere. E pensare che nella prima frazione, la squadra di Lopez ci era anche piaciuta, soprattutto nell’intensità dei contrasti e nella voglia di andare ad attaccare il portatore di palla avversario. Mister Lopez, che ha scontato l’ultima giornata di squalifica, ha messo in campo Shekiladze dal primo minuto e nonostante l’attaccante georgiano non abbia fatto grandi cose, ha corso fino a quando non è stato costretto a uscire perché aveva finito la benzina. Il gioco della Lucchese era ben chiaro, con i difensori o il mediano basso a lanciare in profondità sopra la linea della difesa avversaria per cercare di servire Shekiladze, ma il campo pesante e qualche rimpallo perso non gli hanno permesso di rendersi pericoloso sotto porta. La Lucchese, comunque, nel primo tempo è stata armonica ed ha costruito gioco andando in vantaggio grazie a Capuano.

L’Arezzo, onestamente, non ci aveva impressionato ma sul finire della prima frazione Cutolo ha lasciato partire un tiro dal limite che ha piegato le mani ad Albertoni dopo un disimpegno sbagliato da Capuano. Da quel momento in poi la partita è cambiata notevolmente con l’Arezzo che ha preso in mano le redini del gioco e Cutolo ha fato il bello ed il cattivo tempo costringendo in più di una circostanza Albertoni a salvare il risultato. La Lucchese si è abbassata incredibilmente e non è stata più in grado di creare gioco perché c’era troppa distanza tra le punte ed il resto della squadra. Il pareggio ce lo prendiamo e lo portiamo a casa ma la Lucchese ha bisogno di fare qualcosa in più e tornare ad essere la squadra che fino a due mesi fa giocava un gran calcio. Ricordiamo che la vittoria manca dal 19 novembre e questa è una cosa che deve far riflettere. C’è bisogno di far punti e ritrovare fiducia, perché questa squadra può e deve esprimere di più.

Andando alla cronaca della partita, al 25’ Cecchini ha calciato al volo in seguito ad un cross dalla sinistra di Russu ma il portiere amaranto è riuscito a mandare in angolo; sugli sviluppi del cornero, Capuano ha risolto la mischia in area portando la Lucchese in vantaggio. Gli ospiti hanno pareggiato al 42’ con Cutolo, che ha recuperato una respinta di testa di Capuano ed ha calciato dal limite, Albertoni è riuscito a toccare la palla ma non è stato sufficiente. Nella ripresa, all’11’ Cutolo ha impegnato Albertoni con un bel diagonale. Al 24’ è stato Foglia a impensierire il numero uno rossonero con una gran botta da fuori.

Lucchese – Arezzo 1 – 1 

Lucchese: 22 Albertoni, 3 Cecchini, 4 Arrigoni, 6 Capuano, 10 Fanucchi (40’ st 9 Del Sante), 15 Nolè (31’ st 33 Buratto), 17 Shekiladze (8’ st 23 Bortolussi), 19 Espeche, 21 Damiani, 25 Bertoncini, 32 Russu (40’ st 13 Baroni). A disposizione: 1 Di masi, 8 Mingazzini, 14 Razzanelli, 18 Mugelli, 20 Russo, 24 Parke. Allenatore: Niccolai.

Arezzo: 22 Perisan, 4 Sabatino, 5 Varga, 6 Yebli (45’ st 20 Cenetti), 8 Foglia, 9 Moscardelli (40’ st 19 Di Nardo), 10 Cutolo, 13 Muscat, 16 Luciani, 21 Benucci (24’ st 2 Talarico), 25 Della Giovanna (24’ st 14 Ferrario). A disposizione: 1 Ferrari, 3 Mazzarini, 11 Cellini, 23 Crisciuolo, 26 Franchetti, 29 Campagna, 30 Semprini, 32 Regolanti. Allenatore: Pavanel.

Arbitro: Sig. Cascone di Nocera Inferiore.

Assistenti: Sig. Catamo di Saronno e Sig. Rotondale di L’Aquila.

Note. Angoli: 3 - 4 Spettatori: 1864.

Reti: 26’ pt Capuano (L), 42’ pt Cutolo (A).


Altri articoli in Matches


domenica, 12 agosto 2018, 23:26

I rigori regalano un sorriso

La Lucchese batte 4-2 l'Arezzo ai rigori e va avanti in Coppa Italia. Segna Provenzano su rigore fa pari Tassi, poi sale in cattedra Aiolfi che para quattro rigori. Commento, tabellino e foto


domenica, 5 agosto 2018, 23:05

Un pari che vale quanto e più di una vittoria

La Lucchese di mister Favarin centra un bel pari nella prima gara di Coppa Italia e nell'esordio assoluto stagionale dopo le tante vicissitudini patite. Apre Cutolo, fa pari Sorrentino, arrivato in rossonero da due giorni. Tanta grinta in campo. Commento, tabellino e foto



sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.


sabato, 21 aprile 2018, 17:21

La Lucchese gioca, vince, diverte e sogna i play off

Contro l'Olbia è stata una partita senza storia: il 3-0 finale è più che meritato e i rossoeri, dopo aver archiviato la prqtica salvezza, possono continuare a inseguire il sogno play off che sino a poche settimane fa sembrava utopia. Buratto, Fanucchi e Russu in gol. Commento, tabellino e foto