Matches

La nebbia non c'è, ma la Lucchese si perde lo stesso a Monza

domenica, 28 gennaio 2018, 17:01

di diego checchi

Qual è la vera Lucchese? Quella spumeggiante e che correva su ogni pallone vista nella prima parte del campionato oppure quella se stiamo vedendo ultimamente, esclusa la partita contro il Livorno? Forse la verità sta nel mezza, ma certo è che la squadra scesa in campo al Brianteo, soprattutto nel primo tempo, è apparsa contratta, molle, distratta e incapace di creare pericoli alla difesa avversaria. È vero che il gol subito può avere dato una mazzata a livello mentale ai ragazzi di Lopez, ma è anche vero che c’erano 70 minuti di tempo per recuperare… insomma , la prestazione è stata ben al di sotto di quello che ci si poteva aspettare e siccome la Lucchese ha tutte le possibilità di fare meglio, è giusto che ci si interroghi su cosa no va.

Facciamo i complimenti al Monza, che ha giocato una gara attenta e cinica al momento giusto, però, se la Lucchese avesse fatto solo un qualcosa in più, la partita sarebbe andata in modo diverso. Noi non vogliamo dare colpe specifiche ai singoli perché sarebbe sbagliato, tutta la squadra non è andato come avrebbe dovuto e non parliamo nemmeno di modulo sbagliato, perché quando in settimana abbiamo capito che la Lucchese avrebbe giocato con il 3-4-1-2, almeno a nostro avviso, abbiamo subito pensato che sarebbe stato il vestito migliore per affrontare il Monza, tanto più che Lopez avrebbe sempre preferito questa possibilità, con Fanucchi dietro alle due punte.

Il problema della Lucchese non è fisico ne tattico: è solo mentale. Questa squadra ha sempre di bisogno di stare sul morso e giocare a ritmi alti per fare delle belle prestazioni, altrimenti è battibile da tutti. Il gol al Monza, poi, lo ha regalato la Lucchese perché D’Errico ha sfruttato un errato disimpegno difensivo di Baroni. Nel secondo tempo, qualcosa è migliorato ma la Lucchese è comunque rimasta sempre poco incisiva in avanti e non ha mai azzeccato la giocata vincente. Insomma, una giornata non bella che deve essere subito cancellata pensando solamente ad un unico obiettivo che è quello di raggiungere la salvezza il primo possibile e magari di migliorare la squadra in questi ultimi due giorni di mercato con un centrocampista di spessore che, a nostro avviso, serve come il pane.

Andando alla cronaca della partita, i padroni di casa si sono portati in vantaggio al 18’ con D’Errico che è stato bravo ad approfittare di una svista difensiva dei rossoneri per poi presentarsi solo davanti ad Albertoni e trafiggerlo senza esitazione. Al 43’ è stato ancora D’Errico a cercare il gol con un tiro dal limite. Nella ripresa, sono stati ancora i brianzoli a rendersi pericolosi con Galli sugli sviluppi di un calcio d’angolo. La Lucchese ha tentato di reagire con Cecchini al 15’ e un colpo di testa di Bortolussi al 39’ ma Liverani è sempre stato attento e il risultato non è più cambiato.

Monza – Lucchese 1 – 0

Monza: 1 Liverani, 4 Galli (35’ st 21 Perini), 5 Riva, 8 Guidetti, 10 D’Errico, 14 Mendicino (35’ st 2 Carissoni), 16 Trainotti, 17 Cogliati (21’ st 20 Ponsat), 19 Caverzasi, 24 Tendardini, 27 Giudici. A disposizione: 22 Del Frate, 6 Palesi, 13 Negro, 15 Tomaselli, 18 Padul, 23 Romanò, 25 Adorni. Allenatore: Zaffroni.

Lucchese: 22 Albertoni, 3 Cecchini (42’ st 20 Russo), 6 Capuano, 9 Del Sante (17’ st 17 Shekiladze), 10 Fanucchi, 13 Baroni (1’ st 32 Russu), 15 Nolè, 19 Espeche, 21 Damiani, 23 Bortolussi, 25 Bertoncini. A disposizione: 1 Di Masi, 2 Tavanti, 5 Maini, 8 Mingazzini, 14 Razzanelli, 16 D’Angelo, 18 MUdelli, 27 Strada. Allenatore: Niccolai.

Arbitro: Sig. Santoro di Messina.

Assistenti: Sig. Valletta e SIg. Maninetti.

Note. Ammoniti: 28’ pt Bertoncini (L), 45’ st Russo (L).

Angoli: 3 – 6. Spettatori 1181, una cinquantina da Lucca.

Reti: 18’ pt D’Errico (M).

 


Altri articoli in Matches


domenica, 12 agosto 2018, 23:26

I rigori regalano un sorriso

La Lucchese batte 4-2 l'Arezzo ai rigori e va avanti in Coppa Italia. Segna Provenzano su rigore fa pari Tassi, poi sale in cattedra Aiolfi che para quattro rigori. Commento, tabellino e foto


domenica, 5 agosto 2018, 23:05

Un pari che vale quanto e più di una vittoria

La Lucchese di mister Favarin centra un bel pari nella prima gara di Coppa Italia e nell'esordio assoluto stagionale dopo le tante vicissitudini patite. Apre Cutolo, fa pari Sorrentino, arrivato in rossonero da due giorni. Tanta grinta in campo. Commento, tabellino e foto



sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.


sabato, 21 aprile 2018, 17:21

La Lucchese gioca, vince, diverte e sogna i play off

Contro l'Olbia è stata una partita senza storia: il 3-0 finale è più che meritato e i rossoeri, dopo aver archiviato la prqtica salvezza, possono continuare a inseguire il sogno play off che sino a poche settimane fa sembrava utopia. Buratto, Fanucchi e Russu in gol. Commento, tabellino e foto