Matches

Questa Lucchese se la può giocare con tutti

venerdì, 3 novembre 2017, 23:56

di diego checchi

E’ veramente un piacere veder giocare la Lucchese e soprattutto rendersi conto che la squadra di Lopez sa quello che deve fare ed a tratti gioca anche a memoria. Questa squadra ha ottenuto un pareggio importante sul campo di una Viterbese che è stata costruita con ben altre ambizioni di quelle dei rossoneri. La squadra di Lopez per l’occasione in completa tenuta bianca ha fatto un primo tempo superlativo riuscendo ad andare in vantaggio e a tenere la Viterbese alle corde. Nella ripresa però la stanchezza si è fatta sentire ed i padroni di casa hanno preso da subito campo ed al secondo minuto sono pervenuti al pareggio con Razzitti. La Lucchese non si è scomposta più di tanto ed ha cercato di imporre il proprio gioco tornando nuovamente in vantaggio con capitan Nolè che non segnava dal primo anno di Lega Pro.

A questo punto tutti pensavamo che la vittoria fosse in tasca ma la Viterbese è riuscita a pervenire al definitivo pareggio anche un po’ per fortuna. Il rammarico più grosso è rappresentato dal fatto che se la Lucchese non fosse stata rimaneggiata e con i giocatori contati, frutto dell’infortunio muscolare di Capuano, del problema alla spalla di Maini e del fatto che Merlonghi ha giocato tutto il secondo tempo con tre punti di sutura alla tibia, ma non è finito qui perché Bortolussi non ha potuto giocare per un problema muscolare al polpaccio ed Arrigoni che ha avuto l’influenza in questi giorni oltre ovviamente a Del Sante, Tavanti, Strada e Palumbo che non erano nemmeno convocati.

Tutto questo per dire che chissà come sarebbe andata a finire se la squadra di Lopez avesse potuto contare su tutti i suoi effettivi. E’ chiaro quindi che il punto ottenuto questa sera non deve essere visto come una mezza sconfitta ma anzi bisogna premiare il cuore ed il coraggio di questi ragazzi che fino all’ultimo hanno provato a vincerla. L’unica critica che possiamo fare è nella gestione della gara dopo il 2-1, forse li bisognava ragionare un po’ di più ed essere più calmi nel gestire alcune situazioni. Andando alla cronaca della partita dopo un leggero predominio rossonero la Lucchese al 13’ ha colpito la traversa direttamente da calcio d’angolo con il solito Arrigoni. Due minuti più tardi è stato Merlonghi con un gran rasoterra dal limite a sfiorare il vantaggio, con il pallone che ha sibilato il palo alla destra di Iannarilli.

Alla mezzora hanno replicato i padroni di casa con un’azione personale di Razzitti che è andato alla conclusione ed ha trovato la pronta risposta in angolo di Albertoni. Al 44’ la Lucchese si è portata in vantaggio con De Vena che a deviato una conclusione di Damiani dal limite dell’area battendo il numero uno gialloblu. Nella ripresa al secondo minuto la Viterbese è pervenuta subito al pareggio con Razzitti che ha raccolto una palla vacante in area di rigore rossonera e l’ha messa alle spalle di Albertoni. Al quarto d’ora la Lucchese si è riportata nuovamente in vantaggio grazie a Nolè che ha spedito in rete di sinistro un pallone raccolto al limite dell’area piccola dopo un azione insistita dei rossoneri. Al 21’ occasione per i padroni di casa con Baldassin che dopo una pregevole percussione entra in area e in condizioni di scarso equilibrio calcia fuori di poco. Al 32’ la Viterbese è pervenuta al definitivo pareggio con una splendida deviazione al volo da parte di Celiento su cross dalla sinistra del neo entrato Mendez. 

Viterbese – Lucchese 2-2

Viterbese 4-4-1-1: 1 Iannarilli, 3 Pacciardi, 4 Cenciarelli, 5 Celiento, 6 Kabashi (30’ st Mendez), 7 Ngissah Bismark (1’ st Vandeputte), 9 Razzitti, 13 Sini, 14 Baldassin, 17 Tortori (1’ st Musacci), 20 Varutti. A disposizione: 22 Pini, 2 Peverelli, 8 Musacci, 10 Mendez, 11 Vandeputte, 12 Micheli, 15 Mbaye, 19 Zenuni, 21 Sanè, 26 Di Paolantonio. Allenatore: Federico Nofri Onofri

Lucchese 3-5-2: 22 Albertoni, 3 Cecchini, 4 Arrigoni (18’ st Mingazzini), 6 Capuano (23’ pt Maini), 7 Merlonghi, 10 Fanucchi (38’ st Magli), 13 Baroni, 15 Nolè (38’ st Russo), 18 De Vena, 19 Espeche, 21 Damiani. A disposizione: 1 Di Masi, 5 Maini, 8 Mingazzini, 14 Razzanelli, 17 Bragadin, 20 Russo, 23 Bortolussi, 24 Cardore, 25 Magli, 26 Pagnini. Allenatore: Giovanni Lopez

Arbitro: Sig. Manuel Ivan Robilotta di Sala Consilina.

Assistenti: Sig. Zanardi di Genova e sig. Magri di Imperia.

Reti: 44’ pt De Vena (L), 2’ st Razzitti (V), 15’ st Nolè (L) e 32’ st Celiento (V).

Ammoniti: 7’ st Varutti (V), 13’ st Cenciarelli (V), 15’ st Musacci (V) e 31’ st Maini (L).

Note: angoli 2-5; spettatori 600 di cui 40 circa da Lucca.

Recupero 1’ pt e 3’ st.

 


Altri articoli in Matches


domenica, 12 agosto 2018, 23:26

I rigori regalano un sorriso

La Lucchese batte 4-2 l'Arezzo ai rigori e va avanti in Coppa Italia. Segna Provenzano su rigore fa pari Tassi, poi sale in cattedra Aiolfi che para quattro rigori. Commento, tabellino e foto


domenica, 5 agosto 2018, 23:05

Un pari che vale quanto e più di una vittoria

La Lucchese di mister Favarin centra un bel pari nella prima gara di Coppa Italia e nell'esordio assoluto stagionale dopo le tante vicissitudini patite. Apre Cutolo, fa pari Sorrentino, arrivato in rossonero da due giorni. Tanta grinta in campo. Commento, tabellino e foto



sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.


sabato, 21 aprile 2018, 17:21

La Lucchese gioca, vince, diverte e sogna i play off

Contro l'Olbia è stata una partita senza storia: il 3-0 finale è più che meritato e i rossoeri, dopo aver archiviato la prqtica salvezza, possono continuare a inseguire il sogno play off che sino a poche settimane fa sembrava utopia. Buratto, Fanucchi e Russu in gol. Commento, tabellino e foto