Matches

Il cuore oltre l'ostacolo

domenica, 12 novembre 2017, 19:45

di diego checchi

Una Lucchese grintosa, con il cuore e che ha vinto anche soffrendo ma queste le vittorie più belle da commentare con le unghie e con i denti in formazione rimaneggiata e contro un Alessandria che come rosa è nettamente più forte dei rossoneri. Al di là di questo però la squadra di Lopez ha dimostrato ancora una volta di saper gettare il cuore oltre l’ostacolo e di avere dei giocatori che non ti tradiscono mai. Prendiamo come esempi Merlonghi oppure Maini due giocatori che non hanno giocato sempre ma che oggi sono stati superlativi.

Il primo ha giocato in una posizione non del tutto sua ed ha corso come un matto sulla fascia destra aiutando la squadra sia in fase difensiva che propositiva mentre il secondo è riuscito a fare il primo gol in Serie C della sua carriera ma ha anche salvato un gol ormai fatto. Tutta la squadra è andata oltre i propri limiti contro una formazione che onestamente non capiamo come possa avere questa classifica. Evidentemente gli manca qualcosa a livello mentale. La Lucchese non finisce mai di stupire e mister Lopez è un allenatore che sa adattarsi alle esigenze della squadra non snaturando mai il proprio modo di giocare e questa è la cosa più importante che contraddistingue la Lucchese, perché cerca sempre di giocare a calcio e di tenere motivati tutti i giocatori. Ad esempio oggi ha ridato fiducia a Mingazzini ed ha inserito Cardore perché tutti poi si devono giustamente sentir partecipi del progetto.

E poi ci sono alcune individualità di spicco perché anche oggi Fanucchi è stato uno dei più positivi riuscendo anche a fare gol. Andando alla cronaca della partita il primo tiro in porta è stato dei rossoneri al 5’ con un bel destro da fuori area di Mingazzini. Sei minuti più tardi è stata la volta di Merlonghi a costringere Agazzi alla deviazione in angolo. Alla mezz’ora è arrivato il meritato vantaggio rossonero con una perfetta girata di prima intenzione da parte di Fanucchi su cross di Merlonghi. Nella ripresa al 6’ vero e proprio miracolo di Albertoni che ha compiuto una paratona su deviazione ravvicinatissima a botta sicura di Nicco e sulla respinta è stato Maini a salvare sulla linea di porta.

Al 27’ raddoppio rossonero sugli sviluppi di un calcio d’angolo che è stato battuto da Arrigoni e deviato prima di testa da Magli e poi in spaccata in rete da Maini. Ma 3’ più tardi gli ospiti hanno accorciato le distanze con il neo entrato Fischnaller che ha raccolto un pallone vacante in area di rigore rossonera ed ha messo alle spalle di Albertoni. Al 38’ Alessandria vicino al pari con un bellissimo diagonale di Bellomo che ha centrato l’incrocio dei pali. Al 48’ gli ospiti ancora vicinissimi al pareggio ma sul tiro a botta sicura di Bellomo è stato Merlonghi a compiere il miracolo con un intervento acrobatico sulla linea di porta che ha sancito la vittoria dei rossoneri.

Lucchese – Alessandria 2-1

Lucchese 3-5-2: 22 Albertoni, 2 Tavanti (45’ st Baroni), 3 Cecchini, 4 Arrigoni, 5 Maini, 7 Merlonghi, 8 Mingazzini (22’ st Cardore), 10 Fanucchi (30’ st Russo), 18 De Vena, 19 Espeche, 25 Magli. A disposizione: 1 Di Masi, 13 Baroni, 14 Razzanelli, 17 Bragadin, 20 Russo, 21 Damiani, 24 Cardore, 26 Pagnini, 28 Aufiero. Allenatore: Giovanni Lopez

Alessandria 4-4-2: 22 Agazzi, 3 Pastore (22’ st Fischnaller), 7 Sestu (30’ st Russini), 8 Nicco, 9 Marconi (30’ st Bunino), 14 Giosa, 18 Gonzales (22’ st Bellomo), 21 Gozzi, 23 Branca, 24 Gazzi (35’ st Cazzola), 32 Casasola. A disposizione: 1 Vannucchi, 2 Celjak, 4 Cazzola, 5 Ranieri, 6 Sciacca, 10 Bellomo, 11 Fischnaller, 12 Pop, 16 Fissore, 20 Russini, 27 Bunino, 30 Rossetti. Allenatore: Filippo Giordanengo

Arbitro: Sig. Stefano Lorenzin di Castelfranco Veneto.

Assistenti: Sig. Zampese di Bassano del Grappa e sig. Polo Grillo di Pordenone.

Reti: 30’ pt Fanucchi (L), 27’ st Maini (L) e 32’ st Fischnaller (A).

Ammoniti: 25’ pt Arrigoni (L), 45’ pt Fanucchi (L), 45’ pt Branca (A), 38’ st Albertoni (L) e 40’ st Nicco (A).

Note: angoli 4-6; spettatori 1906. Recupero 1’ pt e 6’ st.


Altri articoli in Matches


domenica, 12 agosto 2018, 23:26

I rigori regalano un sorriso

La Lucchese batte 4-2 l'Arezzo ai rigori e va avanti in Coppa Italia. Segna Provenzano su rigore fa pari Tassi, poi sale in cattedra Aiolfi che para quattro rigori. Commento, tabellino e foto


domenica, 5 agosto 2018, 23:05

Un pari che vale quanto e più di una vittoria

La Lucchese di mister Favarin centra un bel pari nella prima gara di Coppa Italia e nell'esordio assoluto stagionale dopo le tante vicissitudini patite. Apre Cutolo, fa pari Sorrentino, arrivato in rossonero da due giorni. Tanta grinta in campo. Commento, tabellino e foto



sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.


sabato, 21 aprile 2018, 17:21

La Lucchese gioca, vince, diverte e sogna i play off

Contro l'Olbia è stata una partita senza storia: il 3-0 finale è più che meritato e i rossoeri, dopo aver archiviato la prqtica salvezza, possono continuare a inseguire il sogno play off che sino a poche settimane fa sembrava utopia. Buratto, Fanucchi e Russu in gol. Commento, tabellino e foto