Matches

Black out totale

domenica, 22 ottobre 2017, 18:26

di diego checchi

La Lucchese più brutta dell’anno, perché se è vero che le proporzioni della sconfitta sono inferiori rispetto a Livorno, è anche vero che il Gavorrano non aveva ancora vinto in campionato e questa squadra era riuscita ad ottenere un solo punto fino ad ora. La cosa preoccupante è stata la prestazione dei rossoneri, senza nerbo e senza quella brillantezza che la squadra di Lopez aveva sempre messo in campo. Ci aspettavamo un gioco migliore dal punto di vista tecnico e una Lucchese capace di fare la partita ma tutto questo non si è avverato. La squadra è stata imprecisa nei passaggi, molle nei contrasti e soprattutto nel secondo tempo ha fatto fare al Gavorrano quello che ha voluto e la squadra di Favarin ha meritato la vittoria. C’è un altro dato preoccupante: la Lucchese non è mai riuscita a tirare in porta ed impensierire la difesa avversaria.

Chi non si aspettava che il Gavorrano avrebbe giocato questa partita come una battaglia si sbagliava. Non crediamo nemmeno che la Lucchese abbia sottovalutato l’impegno ma crediamo più ad una giornata storta da parte di tutti. Il solo a salvarsi è stato Albertoni, bravo a limitare il passivo in almeno due occasioni. Adesso Lopez dovrà capire quello che è successo per far superare questa prestazione negativa perché alle porte c’è la Carrarese e domenica prossima, soprattutto dal punto di vista agonistico e della prestazione ci vorrà ben altro. È inutile parlare dei singoli, perché tutto il complesso è stato inferiore alle aspettative e quindi è giusto voltare pagina e catalogare questa trasferta come una giornata nera.

Andando alla cronaca della partita, c’è da dire che le azioni significative si sono viste nella ripresa, quando i padroni di casa si sono presentati in maniera molto aggressiva e dopo 8’ hanno sfiorato il gol con Malotti, che a tu per tu con Albertoni non è riuscito a centrare la porta. Al 9’ il Gavorrano è andato in vantaggio con un colpo di testa di Salvadori su calcio d’angolo. Al 24’ il numero uno rossonero è stato protagonista su una conclusione ravvicinata di Brega e subito dopo su un gran tiro da fuori di Finazzi. Le uniche occasioni per i rossoneri sono capitate sui piedi di De Vena a una manciata di minuti dalla fine: prima un suo tiro è finito fuori, poi Salvalaggio, a tempo scaduto, si è opposto a un suo diagonale.

Gavorrano – Lucchese 1 - 0

Gavorrano: 22 Salvalaggio, 3 Ropolo, 4 Cretella, 9 Brega, 10 Lombardi (39’ st 17 Mosti), 11 Malotti, 19 Salvadori, 20 Papini, 21 Conti, 23 Finazzi (34’ st 13 Borghini), 24 Gemignani. A disposizione: 1 Mazzini, 2 Giacomo, 5 Bruni, 6 Zaccaria, 7 Moscati, 14 Ferrante, 16 Tissone, 18 Mugelli. Allenatore: Savarin.

Lucchese: 22 Albertoni, 2 Tavanti (21’ st 20 Russo), 3 Cecchini (32’ st 7 Merlonghi), 4 Arrigoni, 5 Maini, 10 Fanucchi, 13 Baroni (38’ pt 25 Magli), 18 De Vena, 19 Espeche, 21 Damiani, 23 Bortolussi. A disposizione: 1 Di Masi, 8 Mingazzini, 14 Razzanelli, 15 Nolè, 17 Bragadin, 24 Cardore, 26 Pagnini. A disposizione: Lopez.

Arbitro: Sig. Luciani di Roma.

Assistenti: Sig. Rinaldi e Sig. Rizzotto.

Note. Ammoniti: 38’ st Lombardi (G), 48’ st Merlonghi (L) Angoli: 7 – 5. Spettatori 350, un centinaio da Lucca.

Reti: 9’ st Salvadori (G).

 


Altri articoli in Matches


sabato, 5 maggio 2018, 21:36

Stagione finita nel peggiore dei modi

I rossoneri falliscono nella gara decisiva per l'accesso ai play off e vedono sfumare mestamente il sogno di ripetere l'impresa della scorsa stagione. La Lucchese chiude il campionato con una prestazione insufficiente incassando un pesante passivo dal Pro Piacenza che cala il poker al Porta Elisa.


sabato, 21 aprile 2018, 17:21

La Lucchese gioca, vince, diverte e sogna i play off

Contro l'Olbia è stata una partita senza storia: il 3-0 finale è più che meritato e i rossoeri, dopo aver archiviato la prqtica salvezza, possono continuare a inseguire il sogno play off che sino a poche settimane fa sembrava utopia. Buratto, Fanucchi e Russu in gol. Commento, tabellino e foto



sabato, 14 aprile 2018, 17:01

Vittoria scacciapensieri

La Lucchese fa i suoi primi punti contro la bestia nera Gorgonzola e si toglie definitivamente dalla zona bassa della classifica: ora i play off non sono impossibili. Decidono Baroni e Cecchini. Commento, tabellino e foto


sabato, 7 aprile 2018, 17:26

Tabù Porta Elisa

La Lucchese non riesce ancora una volta a vincere nel proprio stadio dove è all'asciutto da cinque mesi: con l'Arzachena è 2-2 con Fanucchi protagonista assoluto, capace di ribaltare il match prima del pari definitivo dei sardi. Commento, tabellino e foto