L'evento : basket femminile

Le Mura si scuciono lo scudetto a Napoli

sabato, 14 aprile 2018, 09:05

Finisce in quarti di finale la stagione della Gesam Gas & Luce, nel modo più doloroso possibile, dopo aver condotto anche di 12 punti nel primo tempo, sbagliando troppo nell'overtime. Passa la Dike Napoli che ha dimostrato maggiore freddezza nel finale, Lucca non può rimpiangere niente sul piano dell'impegno avendo gettato sul parquet tantissimo cuore. Purtroppo non è bastato per regalare un'altra semifinale al popolo biancorosso.

Coach Molino prova subito a sparigliare le carte e parte a zona, ma dopo qualche imbarazzo Lucca prende le misure costringendo il coach partenopeo a tornare alla difesa a uomo. Battisodo è in ottima serata e dopo 5.42 Lucca è avanti di 5 punti (6-11). Le biancorosse però non capitalizzano la supremazia a rimbalzo (6 offensivi) e Harmon prende per mano le compagne per chiudere il quarto avanti di 1 punto sul 12-11.

Le campionesse di Italia non si scoraggiano e rientrano sul parquet con altro piglio, capitan Crippa suona la carica con 2 bombe consecutive (12-17) e anche Udodenko piazza 5 punti per il +9 (15-24). Poco dopo è la volta di una fallosa Drammeh (1 su 10 dal campo nel primo tempo) mandare a bersaglio la tripla del +12 (17-29 a 2.53 dall'intervallo). La reazione della Dike è più frutto del talento di Gemelos e Pastore che pescano due jolly consecutivi che di un attacco corale, si va all'intervallo lungo sul 23-31.

Il terzo quarto vede Napoli in rimonta con Dacic servita molto bene nel pitturato e Pastore decisamente ispirata. A 2.25 il tabellone recita 38 pari. Striulli spara la tripla dall'angolo del nuovo +3. Con Lucca in bonus Harmon realizza solo un tiro libero. Striulli è calda e mette l'arresto e tiro ma l'ultima parola è di Cinili che recupera un rimbalzo offensivo e fissa il 41-43 di fine terzo quarto.

Si gioca punto a punto, l'allungo buono pare quello di Gemelos che spara la tripla del +4 a 3 minuti dal termine, ma Lucca ha tanto cuore e Drammeh realizza il -2 a 1.35 dal termine. Roberts impatta a 50 secondi dal termine e trova anche il libero aggiuntivo che però sbaglia. Sull'ultimo possesso Battisodo si vede sputare dal ferro il tiro della vittoria ma anche Pastore da centrocampo coglie il ferro e si va all'overtime (49-49). Il primo acuto è di Pastore che sblocca il punteggio in contropiede, Lucca attacca in modo confuso, a 2.58 è 51-49.

Le biancorosse hanno però tantissimo cuore, recuperano il pallone e Tognalini pareggia a quota 51. Harmon a 1.32 piazza il nuovo vantaggio, Roberts pasticcia in attacco ma Lucca non paga dazio. Il tiro decisivo è nelle mani di Drammeh che libera da 3 punti spedisce la palla sul ferro. Nel finale convulso Cinili prende un rimbalzo offensivo, le biancorosse tardano a fare fallo e quando lo fanno mancano solo 6 secondi. Harmon non trema in lunetta e regala la semifinale a Napoli. Il punteggio finale è 55-51.

Non nasconde la delusione coach Serventi“È stata una partita nervosa come ci aspettavamo, una partita dove vince chi sbaglia meno. Noi abbiamo messo tantissima energia in campo e non possiamo recriminare niente stasera perché il cuore e l'orgoglio che la mia squadra ha messo in campo sono stati grandi. Purtroppo in una partita di questo genere ogni minimo dettaglio fa la differenza, abbiamo sbagliato 3 tiri liberi in momenti cruciali e sbagliato due tagliafuori importanti, sull'ultimo possesso dei regolamentari Valeria (Battisodo ndr) ha subito un fallo per me molto netto che le ha fatto sbagliare il tiro. Dettagli che non ti permettono di vincere partite di questo genere. Ma non siamo qui a cercare alibi, onore a Napoli che ha vinto ma io non posso dire che grazie alle mie ragazze che non si sono risparmiate un secondo stasera. Se possiamo avere recriminazioni quelle sono legate alla gara di domenica scorsa dove abbiamo sbagliato cose banali, stasera abbiamo dato tutto, giocando una buona difesa, ma come detto ci sono mancati quei dettagli che fanno la differenza”.

 Saces Mapei Givova Dike Napoli vs Gesam Gas & Luce Lucca 55-51 dts (12-11; 11-20; 18-12; 8-6; 6-2)

Saces Mapei Givova Dike Napoli: Di Battista ne, Gonzalez, Cinili 10, Pastore 7, Carta 3, Diene, Harmon 18, Dacic 8, Gemelos 7, De Cassan ne. All. Molino

Gesam Gas & Luce Lucca: Melchiori, Battisodo 4, Striulli 7, Tognalini 2, Roberts 8, Crippa 6, Brunetti ne, Udodenko 8, Drammeh 12, Nicolodi 4. All. Serventi

 

 


Altri articoli in L'evento


venerdì, 14 dicembre 2018, 11:37

"Mi ritorni in mente": ecco un nuovo libro sulla Lucchese

"Mi ritorni in mente - Lucchese tra storia e leggenda" scritto da Luca Tronchetti e Duccio Casini, edito da "Tralerighe Libri" di Andrea Giannasi, sarà in vendita dal 18 dicembre


lunedì, 10 dicembre 2018, 09:00

Final Four 2018: il Circolo Canottieri Aniene si conferma campione d’Italia

Esplode la festa di Aniene, campione d’Italia per il secondo anno di fila. Cala così il sipario sull’edizione 2018 delle finali scudetto di Serie A1. La scelta di trasferirsi a Lucca ha ricevuto delle soddisfacenti risposte sia dal punto di vista tecnico, il livello è stato davvero alto, che per...



lunedì, 3 dicembre 2018, 12:28

Definite le finali scudetto del Palatagliate: in arrivo a Lucca campioni top 100.

Saranno Tennis Club Genova 1893 e Usd Beinasco, in campo femminile, e la sfida infinita in salsa capitolina tra Circolo Canottieri Aniene e Tennis Club Parioli, a livello maschile, a giocarsi i titoli di campione d’Italia. Il Ct Vicopelago sfiora l'impresa


lunedì, 19 novembre 2018, 19:56

Serie A1 Tennis: ecco le magnifiche otto promosse dai gironi eliminatori

Sia in campo femminile che in quello maschile sono approdate alle semifinali due circoli già presenti al penultimo atto di questa competizione lo scorso e altrettanti per la prima volta approdati in questa fase: tra essi il Ct Lucca Vicopelago