Galleria Rossonera

Nolé e il derby: "Mi è rimasto nel cuore quello vinto con i gol di Lo Sicco e Forte"

mercoledì, 7 novembre 2018, 08:07

di diego checchi

Matteo Nolé, ex capitano rossoner, parla del derby e spiega le emozioni che si vivono. Il centrocampista del Ghivi-borgo ha indossato per 4 anni la fascia di capitano rossonero: chi meglio di lui sa cosa vuol dire giocare partite di questo genere?

"Sarà sicuramente una partita di cartello visto il bel momento che sta attraversando la Lucchese, sarà una partita tosta come tutti i derby del resto. In questo periodo la Lucchese è messa meglio ma non voglio fare pronostici per scaramanzia. Sicuramente farò il tifo per i rossoneri."

Quale significato ha questo derby?

"Questo derby è una partita a sé, va oltre ogni cosa, non c'è classifica e non fa parte del campionato, almeno per come l'ho vissuto io, ma penso che sia così anche per tutto l'ambiente rossonero".

Da ex capitano, cosa chiederebbe ai tifosi?

"Da ex capitano chiederei ai tifosi di stare vicino alla squadra come hanno sempre fatto, ma per una partita così la squadra non ha bisogno motivazioni particolari".

Come pensa che stiano vivendo la preparazione del derby a Pisa?

"Mah, io a Pisa sono stato pochissimo, è sicuramente una partita importante anche per loro ma secondo me a Lucca si sente di più".

Ricorda un derby particolare?

"Decisamente quello del primo anno di Lega Pro nel 2015 vinto per 2 a 1 con di gol di Lo Sicco e Forte. Era il primo derby in casa e mi è rimasto nel cuore". 

Ha mai visto la Lucchese quest'anno?

"Seguo ogni settimana gli highligths e l'ho anche vista in televisione contro l'Arzachena quando ha vinto per 4 a 0. È una squadra ben messa con giovani importanti e ben assortita. Bisogna fare i complimenti a direttore e mister che stanno facendo un ottimo lavoro, bene oltre le aspettative. Senza penalizzazioni sarebbe seconda ma sono convinto che si ritaglierà comunque un ruolo da protagonista in questo campionato".

Cosa vuol dire essere stato capitano della Lucchese?

"Essere stato capitano è motivo di grande orgoglio, Lucca è una piazza importante che mi ha dato tantissimo, sono stati cinque anni bellissimi di cui quattro da capitano".


Altri articoli in Galleria Rossonera


giovedì, 6 giugno 2019, 12:45

Lombardo: "L'obiettivo è vicino, dobbiamo centrarlo"

Il difensore rossonero parla a 48 ore dal match che deciderà la stagione: "Sappiamo di dover giocare questa partita per vincere, con un atteggiamento sempre propositivo. Il legame con i tifosi? Indissolubile, resterà per sempre impresso nelle nostre memorie"


martedì, 4 giugno 2019, 18:25

Mauri: "Questi tifosi meritano una nostra grande partita e di conservare la categoria"

Il giocatore perno del centrocampo rossonero parla del match decisivo: "Dobbiamo essere bravi a non farci prendere dall'ansia e se possibile realizzare subito un gol. A Bisceglie sarà più dura dell'andata: dobbiamo lottare come sappiamo per portare a casa il risultato"



giovedì, 30 maggio 2019, 18:26

La parola d'ordine di Martinelli: "Vietato sottovalutare il Bisceglie"

Il difensore parla a 48 ore dal match di andata con i pugliesi: "Non dobbiamo fare l'errore di guardare al loro numero di gol fatti o alla posizione in classifica: in rosa hanno giocatori di spessore.


giovedì, 23 maggio 2019, 18:36

Falcone: "Dobbiamo tenere alta la guardia: il Cuneo proverà a segnare subito"

Il portierone rossonero parla della gara di ritorno: "Dovremo essere bravi a non concedere spazi e occasioni e se possibile a fare un gol. Credo che De Feo o Zanini saranno decisivi. 400 tifosi al seguito? Ci sono sempre stati accanto, con loro un'unione incredibile"