Galleria Rossonera

Baraldi: "Lucchese, vai a Busto per vincere, ma non sarà una gara facile"

venerdì, 23 novembre 2018, 08:18

di diego checchi

Gabriele Baraldi parla a cuore aperto della partita fra Pro Patria e Lucchese. Non è un doppio ex ma è nato proprio a due passi da Busto Arsizio ovvero a Buscate e quindi è legato ai bustocchi.

"Per me questa sarà una partita piuttosto particolare perché la Lucchese andrà a giocare proprio vicino al mio paese natale. Ma so che la Lucchese deve fare il risultato per tutta una serie di motivi.

E' mai stato vicino alla Pro Patria?

 "Vi racconto un aneddoto. Quando avevo appena firmato per il Viareggio, dopo che ero rimasto svincolato dalla Lucchese, mi chiamò la Pro Patria perché aveva bisogno di un difensore. All'epoca nei lombardi c'erano due giocatori che conoscevo molto bene come Paolo Tramezzani e Paolo Di Sarno, ma non me la sono sentita di rinegoziare l'accordo preso con il Viareggio e soprattutto di allontanarmi ancora una volta da casa. Della mia storia con la Lucchese ormai sapere tutto, è inutile che ve la stia a raccontare".

Che partita sarà quella tra Pro Patria e Lucchese?

"Non sarà una partita facile per nessuna delle due squadre e credo che la Lucchese debba andare a Busto Arsizio per vincere, sono anche convinto che Favarin riuscirà a salvare tranquillamente questa compagine nonostante gli 11 punti di penalizzazione. Per quanto riguarda la Pro Patria, credo che sia una squadra scorbutica da affrontare, piena di giovani ma con qualche elemento di esperienza che può fare la differenza. Non sarà, a mio avviso, una partita spettacolare".

Se dovesse scommettere su due giocatori, uno per squadra, che potrebbero essere decisivi?

"Senz'altro punterei su Gianmarco De Feo per la Lucchese, un elemento che con la sua fantasia e rapidità può fare la differenza; per la Pro Patria dico Giuseppe Le Noci, un giocatore di grande esperienza in categoria con dei colpi fuori dalla norma".Ci fa un pronostico?"É difficile farne, ma sono convinto che se la Lucchese giocherà con intensità e organizzazione riuscirà a spuntarla"


Altri articoli in Galleria Rossonera


giovedì, 29 novembre 2018, 22:45

Giordani: "Favarin ha alzato la voce per spronare la squadra"

L'ex allenatore del Bagni di Lucca parla del momento rossonero: "Non ho dubbi che la Lucchese si salverà e inizierà a fare risultati dalla partita contro l'Olbia. L'attaccante preferito? Sorrentino: domenica sarà decisivo. Anche gli altri hanno dimostrato di avere qualità ma in lui vedo qualcosa in più"


giovedì, 15 novembre 2018, 12:27

Scandurra: "Salvarsi sarà un'impresa, ma la Lucchese ce la farà"

L'ex attaccante rossonero ripercorre le sue tappe nella Lucchese: "Tornare a Lucca è come tornare a casa. Sono arrivato a Lucca nel 1996 e ho fatto tutto il settore giovanile nella Lucchese. Sono diventato calciatore professionista con questa maglia. É la piazza a cui sono più legato"



venerdì, 9 novembre 2018, 07:50

Di Masi: "Domenica sarò al Porta Elisa a sostenere i rossoneri"

L'ex portierone rossonero parla del derby: “Il Pisa a livello di organico è sicuramente strutturata meglio ma la Lucchese in questo momento ha grande entusiasmo: vincere un derby dà grandi energie emotive ed i ragazzi di questo gruppo se lo meritano"


giovedì, 8 novembre 2018, 08:56

Mingazzini: "De Feo potrebbe essere l'uomo derby"

L'ex rossonero e nerazzurro racconta il suo derby e prova a decifrare che tipo di partita sarà: "Si risolverà grazie alla giocata di un singolo, la Lucchese arriva meglio e il Pisa lo vedo più debole dello scorso anno"