Galleria Rossonera

De Feo, il ritorno: "Pensiamo partita per partita, ma sono ottimista"

giovedì, 13 settembre 2018, 08:45

di diego checchi

Gianmarco De Feo, il ritorno. L'attaccante si è raccontato a Gazzetta Lucchese ed ha spiegato che il suo obbiettivo per questa stagione era proprio quello di tornare a vestire la maglia rossonera: "Diciamo che è stata una situazione che è nata i primi giorni di agosto. Conoscevo già la città, la società ed il direttore Obbedio motivi in più per voler tornare a Lucca ed ho fatto di tutto perché ciò accadesse anche rifiutando altre offerte".

Come è andata a Ascoli? 

"Sono partito bene poi piano piano verso dicembre sono stato messo ai margini e di li non ho avuto più spazio. Devo comunque ringraziare la società Ascoli perché mi ha permesso di crescere sia come giocatore che come uomo".

Che cosa ha insegnato l'esperienza in bianconero? 

"Di non dare niente per scontato e che nessuno ti regala niente".

Che cosa pensa della sua squadra? 

"Ho trovato una squadra con idee di calcio importanti. Siamo un buon gruppo più di quanto pensassi prima di potermici allenare".

Che cosa pensa dei primi impegni che vi pone il calendario del campionato? 

"Sono squadre forti e rognose. Dobbiamo però pensare partita per partita senza guardare oltre". 

Quali sono le favorite per la vittoria del campionato e le candidate alla retrocessione? 

"Il Novara perché ha costruito una squadra importante con elementi come Bianchi, Cacia e Cinaglia che conosco bene e l'Entella che reputo forse la squadra più completa. Per la salvezza dobbiamo solo pensare a noi e che è alla nostra portata se avremo sempre l'atteggiamento giusto".

Se dovesse collocare in classifica la Lucchese all'interno del suo girone dove la metterebbe? 

"La colloco ai playoff ma la Serie C è un campionato difficile e pieno di imprevisti quindi è impossibile in questo momento fare calcoli".

Come ha ritrovato Lucca dopo la sua partenza? 

 "È sempre bello tornare a Lucca. Ultimamente ero venuto spesso in città ed essere di nuovo qui a giocare è bellissimo."


Altri articoli in Galleria Rossonera


giovedì, 29 novembre 2018, 22:45

Giordani: "Favarin ha alzato la voce per spronare la squadra"

L'ex allenatore del Bagni di Lucca parla del momento rossonero: "Non ho dubbi che la Lucchese si salverà e inizierà a fare risultati dalla partita contro l'Olbia. L'attaccante preferito? Sorrentino: domenica sarà decisivo. Anche gli altri hanno dimostrato di avere qualità ma in lui vedo qualcosa in più"


venerdì, 23 novembre 2018, 08:18

Baraldi: "Lucchese, vai a Busto per vincere, ma non sarà una gara facile"

L'ex difensore rossonero, nato a due passi da Busto Arsizio, analizza la partita di domenica con la Pro Patria: "E' una squadra scorbutica da affrontare, piena di giovani ma con qualche elemento di esperienza che può fare la differenza. Non sarà, a mio avviso, una partita spettacolare"



giovedì, 15 novembre 2018, 12:27

Scandurra: "Salvarsi sarà un'impresa, ma la Lucchese ce la farà"

L'ex attaccante rossonero ripercorre le sue tappe nella Lucchese: "Tornare a Lucca è come tornare a casa. Sono arrivato a Lucca nel 1996 e ho fatto tutto il settore giovanile nella Lucchese. Sono diventato calciatore professionista con questa maglia. É la piazza a cui sono più legato"


venerdì, 9 novembre 2018, 07:50

Di Masi: "Domenica sarò al Porta Elisa a sostenere i rossoneri"

L'ex portierone rossonero parla del derby: “Il Pisa a livello di organico è sicuramente strutturata meglio ma la Lucchese in questo momento ha grande entusiasmo: vincere un derby dà grandi energie emotive ed i ragazzi di questo gruppo se lo meritano"