Galleria Rossonera

L'ex Pea: "Lucchese, squadra da prendere con le molle"

mercoledì, 13 dicembre 2017, 12:13

di diego checchi

Domenica prossima nel Pro Piacenza c’è una persona molto legata alla Lucchese e a tutta Lucca sportiva. Stiamo parlando dell’allenatore Fulvio Pea che si racconta a Gazzetta Lucchese e spiega gli obiettivi della società emiliana.

“La nostra squadra è stata costruita per ottenere la salvezza anche all’ultima giornata. Speriamo di farlo anche prima e di poterci togliere qualche soddisfazione”.

Soprattutto in attacco avete dei buoni giocatori.

“È vero, ma gli ultimi arrivati sono con noi soltanto da un mese e mezzo e stiamo cercando di rimetterli in condizione, anche se per ora non hanno quella ottimale. Sono convinto che alla lunga Abate e Musetti ci daranno una grossa mano”.

Che cosa pensa della Lucchese?

“Dico la verità: come al solito il direttore Obbedio ha saputo costruire una squadra importante con gli uomini giusti, fatta di palleggiatori e di elementi veloci che possono mettere in difficoltà. La Lucchese sta attraversando un buon momento, quindi è una squadra da prendere con le pinze”.

Invece qual è il momento che sta vivendo il Pro Piacenza?

“Veniamo da un momento positivo e l’ultima vittoria di Arzachena ne è la dimostrazione, ma già nelle partite precedenti, avevamo dimostrato di star bene pareggiando il derby con il Piacenza e facendo una grande gara anche con il Monza. Speriamo che questo ottimo periodo sia bissato da un’altra vittoria”.

Che ricordi ha di Lucca?

“Ho vissuto un anno e mezzo più che positivo. Lucca mi è rimasta nel cuore, seguo sempre la Lucchese con affetto e piacere”.

Pronto per la sfida di domenica?

“Prontissimo, consapevole che sarà una gara molto difficile”.


Altri articoli in Galleria Rossonera


mercoledì, 13 giugno 2018, 08:24

Lopez a cuore aperto: "Grazie a tutti, spero sia un arrivederci e non un addio"

Intervista esclusiva con l'ex tecnico rossonero che lascia tanti estimatori: “Rifarei tutto, errori compresi: quando si dà tutto si sbaglia in buona fede. Il momento più bello con l'Albinoleffe. Sapevo che sarei andato via, ma ringrazio Lucchesi che mi ha dimostrato stima e ne sono orgoglioso”


sabato, 19 maggio 2018, 17:05

Play off, Giovannini: "Catania, Trapani, Pisa e Alessandria favorite"

Il direttore generale del Pontedera, che ha rinnovato il suo contratto con la società granata, fa le carte agli spareggi per la serie B: "E' un terno al lotto, si è già visto anche in regular season che si può vincere e perdere con tutti.



giovedì, 5 aprile 2018, 18:31

Russu, l'ex di turno: "Arzachena, squadra ostica e scorbutica"

L'esterno che ha scontata la squalifica parla della sua ex squadra: "Il mister non dà mai riferimento agli avversari. L'ultima partita hanno giocato con il 4-1-4-1 modulo che non avevano mai provato ma mister Giorico preferisce giocare con il 4-3-1-2"


giovedì, 8 marzo 2018, 08:58

Espeche indica la strada: "Non adagiarsi sulla vittoria di Pisa"

Lo storico difensore rossonero parla dal finale di stagione: "Siamo una squadra dai due volti. Uno come quello visto proprio a Pisa, l'altro come quello delle gare perse per errori banali. La morte di Astori? Quando succedono ad un tuo collega ti toccano da vicino anche se personalmente non lo...