Galleria Rossonera

Mister Giordani: "Grosseto solo un incidente di percorso"

giovedì, 26 ottobre 2017, 17:11

di diego checchi

"Sono rimasto colpito dal lavoro che sta facendo mister Lopez e dall'intensità che chiede ai suoi giocatori e quello di Gavorrano secondo me è stato solo un incidente di percorso." Queste sono le prime parole di Alessandro Giordani ex tecnico di società dilettanti tra cui il Bagni di Lucca e che ora guarda il calcio da osservatore e per divertimento. 

La sconfitta di Gavorrano è ormai alle spalle? 

"Spero proprio di sì. Non mi aspettavo una sconfitta del genere soprattutto priva di contenuti da parte dei rossoneri, ma sono proprio le partite contro avversari come il Gavorrano le più difficili da preparare ed affrontare".

Come si fa a battere la Carrarese?

 "La Carrarese è una squadra molto forte che non sarà facile da affrontare, sgombriamo il campo da ogni equivoco. Ha giocatori importanti in tutti i reparti  ed un allenatore esperto come è Silvio Baldini. I rossoneri dovranno mettere in campo quell'intensità che l'ha contraddistinta fino a prima della gara contro il Gavorrano dove le prestazioni comunque ci sono sempre state e sono convinto che anche domenica la squadra rossonera a livello caratteriale e di prestazione non deluderà. Con questi due ingredienti la vittoria sarà certa". 

Lei ha visto lavorare la Lucchese sin da inizio stagione: dove può arrivare questa squadra?

 "Se Lopez ed Obbedio potranno continuare a lavorare in piena autonomia sono convinto che la salvezza è ampiamente a portata dei rossoneri. Dopodiché credo che con un uomo come Lopez al comando ci sarà da divertirsi e la Lucchese darà filo da torcere a tutti". 

Dopo la Carrarese ci sarà un mese di novembre molto impegnativo come vanno gestite partite così ravvicinate fra campionato e coppa Italia?

 "La cosa fondamentale oltre a recuperare energie fisiche è quella di rigenerare quelle mentali che sono ancor più importanti. Ma anche qui mi sento di avere piena fiducia nelle capacità di Lopez che fin ora è stato maestro nel entrare prima nella testa e poi nel cuore dei suoi ragazzi".

Per la Lucchese esiste un problema del gol? 

"Se una squadra non avesse dei limiti allora avrebbe già vinto il campionato. Questo per dire che ogni squadra ne ha di suoi ed in certe fasi della stagione si evidenziano più o meno. In questo momento un limite dei rossoneri può essere proprio questo ma chissà che continuando a lavorare non arrivi anche il momento in cui sarà più semplice buttare la palla dentro." 

Si aspetta tanto da Del Sante? 

"In realtà è un giocatore che sto scoprendo adesso sul quale Obbedio in primis ha fatto una scommessa e siccome ho grande stima nel direttore spero che questa scommessa venga vinta".


planet win 365 lucca


#viasangiorgio21


calendario rossonero 2017


Panda


Altri articoli in Galleria Rossonera


mercoledì, 7 febbraio 2018, 08:56

Reggiannini: "A Piacenza gara difficile, ma serve una vittoria"

L'osservatore per le Nazionali italiane giovanili in Toscana, ma anche ex allenatore ed osservatore rossonero, commenta il momento della Lucchese: "La squadra di Lopez debba soltanto pensare alla salvezza. Prima di tutto tornando alla vittoria perché questa manca da oltre due mesi"


giovedì, 11 gennaio 2018, 13:00

Mister Niccolai: "E' un momento difficile, serve esser ancora più compatti"

Il vice di Lopez parla del suo rapporto con l'allenatore e del momento della squadra: "E’ un ottimo rapporto. Ci stiamo conoscendo sempre di più e col tempo può solo migliorare. In questi giorni faremo un lavoro particolarmente intenso con i giocatori"


prenota medio - Dimensioni 220 x 140 px



giovedì, 4 gennaio 2018, 17:05

Galligani, Lucca United: "Unica pista praticabile quella degli imprenditori lucchesi"

Il presidente di Lucca United, che detiene il 10 per cento della società, parla dei possibili sviluppi: "Questo progetto va approfondito e concretizzato per il bene della Lucchese. Di tutto ciò se ne deve convincere tutta la società rossonera e non solo una parte di essa.


giovedì, 4 gennaio 2018, 09:13

Leonardo Citti, un portiere con la Lucchese nel cuore

L'estremo difensore originario di Lucca, si racconta e parla anche della Lucchese, la squadra che ha sempre tifato: "Spero si risolva la situazione societaria: i tifosi non meritano questo e Lucca è una piazza che deve stare con tranquillità almeno in Serie C senza dovere tribolare tutti gli anni"