Detto tra noi


Detto tra noi

Un grido di dolore e di ribellione

domenica, 24 marzo 2019, 15:41

di fabrizio vincenti

"Sono al parchino alla Bacchettoni. Ho sentito un boato. Commovente. Un grido di dolore e di ribellione. Forza Lucca. Sempre". Ecco il messaggio che abbiamo ricevuto pochi minuti dopo la fine della gara palpitante contro la Pro Patria. A spedirlo un amico e tifoso, che dalla Lucchese, anche professionalmente parlando, ha dato più di quanto abbia ricevuto. Parole che avremmo voluto far comparire sul tabellone immaginario del nostro Porta Elisa, perché tutti le leggessero. A partire dai giocatori, che ancora una volta hanno dimostrato di quale pasta siano fatti. In settimana il nostro Diego Checchi ha intervistato, per il mensile cartaceo di Gazzetta, Mattia Lombardo: le sue parole sono definitive. Questa è gente che non molla mai, lo leggerete tra qualche giorno. E che l’assessore allo Sport, insieme a quella all'Istruzione (che nel linguaggio politicamente corretto si scrive "politiche formative") dovrebbe portare nelle scuole. Questi ragazzi hanno un messaggio di speranza, di forza e volontà, da trasmettere a altri ragazzi lasciati troppo spesso allo sbando, a se stessi, dietro il falso mito di una vita fatta solo di diritti. E di un i-phone. I rossoneri, che vengono da quel mondo del calcio tanto bistrattato, spesso a...


Detto tra noi

Sindaco Tambellini, si vergogni

domenica, 17 marzo 2019, 06:00

di fabrizio vincenti

"Estrema destra strisciante, gente che inneggia al Duce e al Fascismo e che occupa una parte della curva della Lucchese, senza però conoscere la storia gloriosa della squadra per cui tifano". Quelle che leggete sono le ultime parole rilasciate dal sindaco Alessandro Tambellini sulla crisi che sta distruggendo la Lucchese. Il primo cittadino le ha donate al mondo, insieme a un corollario di luoghi comuni, dal suo profilo Facebook, dopo che qualcuno lo ha informato che il cartello che segnala la piazza dedicata all'indimenticabile Erbstein presenta numerosi adesivi di alcuni gruppi ultras e non solo. Il sindaco, totalmente assente dal dibattito sul futuro della Lucchese, ha trovato così il modo di propiziare, evidentemente ben consigliato dal suo ufficio stampa 'militante', l'ennesimo attacco alla tifoseria rossonera. DeI resto, i precedenti del professore di Sant'Alessio non mancano: ricordiamo, solo a titolo esemplificativo, la condanna durissima per i cori a Livorno e quella per un caso, letteralmente di fantasia, ma alimentato con sapienza da un mezzo di informazione locale, sul comportamento della tifoseria in occasione della presenza di un...


Detto tra noi

Vogliamo bene a chi vuol bene a Lucca sportiva. Come l'Atletica Virtus

lunedì, 11 marzo 2019, 20:05

di fabrizio vincenti

Commentare la gara dei rossoneri a Pisa rischia di essere un semplice esercizio di retorica. Troppo commovente quanto abbiamo visto ancora una volta, troppo stridore con la vicenda societaria e i suoi protagonisti. Sta di fatto che i rossoneri e i tifosi hanno ancora una volta dato una lezione. Prima di tutto alle istituzioni, che hanno convocato tre commissioni, due a vuoto e qualcuno dovrebbe spiegare il dietrofront del sindaco revisore Romani, che prima accetta l'audizione davanti alla commissione comunale speciale sulla Lucchese – e diciamo accetta perché l'alternativa è che sia stato convocato al buio dalla commissione stessa, senza concordare la presenza – e poi si tira indietro con motivazioni risibili. O quantomeno che potevano tranquillamente essere rese note già dalla metà della scorsa settimana. Ovvero da quando la commissione è stata ufficialmente convocata. Commissione che, bene ricordarlo, ha impiegato due settimane per farsi dare buca prima da Arnaldo Moriconi e poi dal sindaco revisore. Giudicate voi l'utilità.Ma non di questo vogliamo parlare, e nemmeno della straordinaria mobilitazione dei tifosi che hanno messo mano ancora una volta al portafoglio per garantire un pizzico di condizioni più dignitose ai giocatori rossoneri: a proposito, quando un versamento da parte di tutto il consiglio comunale come segno, anche simbolico, di vicinanza? Siamo fiduciosi, sempre che non giochi loro un brutto scherzo la...


Detto tra noi

L'ultima trincea

venerdì, 1 marzo 2019, 16:22

di fabrizio vincenti

Spesso, forse per mettere un freno alle emozioni, ci ripetiamo che non ci meravigliamo più di niente. E invece, anche stavolta, il cinismo si è dovuto rintanare, il cuore ha battuto forte quando in redazione è giunto il comunicato di Lucca United in cui si annunciava una raccolta fondi per gestire le situazioni di ordinaria amministrazione della Lucchese. Già, perché come hanno ricordato i giocatori e lo staff rossoneri davanti alla commissione comunale,  con una dignità che non dovrà mai essere scordata da chi vuole bene alla Lucchese, sino in questo abisso ci hanno condotto la gestione Moriconi sfociata in quella della triade romana sparita da settimane. Sino a non avere le bottigliette d'acqua per dissetarsi. Sino a non avere un magazziniere. Sino a non avere, al momento, i soldi per organizzare una trasferta a pochi chilometri. Sino a non far emettere i cedolini paga perché da mesi e mesi  lo studio che li produce non vede un euro e ora ha detto basta. Una vergogna indelebile per tutti i protagonisti di questa pagina da voltastomaco del calcio cittadino. Eppure in questa vergogna c'è chi non si arrende. Sono...


Pagina: « 1 2 di 2 totali

Ultime notizie brevi


sabato, 22 giugno 2019, 23:54

Si scioglie La Meglio Gioventù, il gruppo organizzato della Curva Ovest

Dopo quasi nove anni di attività, il gruppo organizzato della Curva Ovest La Meglio Gioventù, comunica il suo scioglimento.


venerdì, 21 giugno 2019, 19:05

Albissola verso la non iscrizione al campionato

L'Albissola verso la non iscrizione al campionato: a sostenerlo è lo stesso patron Gian Piero Colla durante una conferenza stampa, come riporta Tuttoc.com: "A malincuore non iscriveremo la squadra. Ho un groppo alla gola, la sola cosa che mi ha infastidito è stata essere preso per un pagliaccio, un imbecille.



giovedì, 20 giugno 2019, 15:43

Vecchia Ovest: "La medaglia in Comune? No grazie!"

"In merito all'appuntamento di questa sera quando in occasione della riunione del Consiglio Comunale di Lucca verrà conferita medaglia cittadina per la salvezza di recente ottenuta in condizione a dir poco difficoltose – si legge in una nota – il gruppo Vecchia Ovest decide fermamente di rispondere NO GRAZIE! All'appello...


giovedì, 20 giugno 2019, 15:23

Gruppo ForzaLucchese: "No alla consegna di una medaglia del Comune, se la tenga"

"Come responsabile del gruppo facebook forzalucchese che conta oltre 2500 iscritti – scrive Daniele Di Piazza – mi dissocio completamente e prendo le distanze dalla consegna di una medaglia di riconoscimento alla Lucchese da parte del consiglio comunale,parlo a nome della stragrande maggioranza di iscritti/tifosi.